Bollinger

Bollinger

La Maison possiede 140 ettari, la maggior parte ereditati dalla famosa Zia Lily, e quasi tutti nella montagna di Reims ad Ay. Da questi terreni l'azienda ricava quasi il 70% delle uve necessarie alla sua produzione, permettendogli di avere un controllo diretto sulla qualità.Ben il 60% dei vigneti di proprieta è nella categoria Gran Cru e il 30% è classificato come premier Cru.
La Bollinger tradizionalmente vinifica solo la prima spremitura delle uve, rivendendo la seconda Cuvée ad altre cantine per la produzione di Champagne a basso costo. Le sue Cuvée sono così pregiate da consentire una fermentazione ottimale in legno, che lo rende molto personale.
Il riposo sulle fecce è di minimo tre anni per i vini non millesimati, mentre si aspettano cinque anni per i millesimati. Per le grandi Cuvée storiche invece si arriva agli otto anni.